Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito, rispettiamo la privacy e le leggi. Accettali se vuoi proseguire.

  • Break The Lock (down)  »  Il contest musicale

    Break The Lock (down) » Il contest musicale

    Leggi il regolamento e iscriviti! Nuova scadenza: 20 aprile
  • Agorateca » Tesseramento 2021

    Agorateca » Tesseramento 2021

    Tutte le modalità per l'iscrizione alla biblioteca di comunità
  • OrCo Radio  »  #InDubbio

    OrCo Radio » #InDubbio

    L'antenna radiofonica in cui si raccontano le azioni di OrCo Digitsys
  • Biblioteca chiusa?  » No problem, #teloportiamoacasa

    Biblioteca chiusa? » No problem, #teloportiamoacasa

    Promuoviamo la lettura nonostante la chiusura al pubblico. Scegli il tuo libro, te lo consegneremo a domicilio.
  • Agor@dio  » La radio di comunità

    Agor@dio » La radio di comunità

    Ascolta i podcast realizzati dalla redazione
  • COMETA  » Uno spazio per la comunità educante

    COMETA » Uno spazio per la comunità educante

    Appunti, riflessioni e idee per costruire una comunità educante del territorio altamurano

Amabili Confini amabiliconfiniè il progetto di rigenerazione sociale delle periferie di Matera mediante la narrazione, ideato da Francesco Mongiello e organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Amabili Confini. L'edizione 2020 coinvolge, per la prima volta, anche la città di Altamura, grazie alla collaborazione con il Movimento Culturale Spiragli.

Amabili Confini è una fucina di idee, uno “spazio del fare” in cui si sperimentano nuove pratiche di condivisione, un luogo di approfondimento e incontro che ha come obiettivo la crescita sociale della comunità.

Il progetto pone al centro la cultura come motore di sviluppo, utilizzando la narrazione “diffusa” e il racconto corale per colmare il deficit di partecipazione dei cittadini, stimolando la comunità a ritrovarsi, a riconoscersi e a identificarsi in un luogo.

Compila il modulo e invia il tuo racconto breve o la tua poesia: il tema è Parole.

Tra tutti i racconti pervenuti ne saranno scelti cinque tramite sorteggio: non ci sono giurie, non ci sono accademici, non ci sono esperti che valutano i racconti assegnando punteggi.