Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito, rispettiamo la privacy e le leggi. Accettali se vuoi proseguire.

  • Epicentro » Gianfranco Visitilli e Kader Diabate

    Epicentro » Gianfranco Visitilli e Kader Diabate

    Presentazione del libro "La pelle in cui abito", mercoledì 19 febbraio, ore 19,00
  • Ogni scherzo vale  » Laboratorio di Carnevale

    Ogni scherzo vale » Laboratorio di Carnevale

    Costruzione di maschere con Dario e Antonella, venerdì 21 febbraio. Iscriviti in Agorateca!
  • Questionario  » La tua opinione sull'Agorateca

    Questionario » La tua opinione sull'Agorateca

    A sei mesi dall'apertura, l'Agorateca vi chiede di valutare la vostra esperienza e dare suggerimenti
  • No Planet B  » Le radici

    No Planet B » Le radici

    24 febbraio, ore 20,00, incontro pubblico per "disegnare" insieme il nuovo giardino dell'Agorateca
  • Cooperative di comunità  » Facciamo il punto

    Cooperative di comunità » Facciamo il punto

    Dal primo incontro di luglio, il progetto ha fatto passi avanti. Ne parliamo in Agorateca il 17 febbraio
  • Epicentro  » L'invenzione delle razze

    Epicentro » L'invenzione delle razze

    Guido Barbujani ospite di Spiragli, il 7 marzo 2020 alle ore 18,00 in Agorateca

Schermata 2020 02 14 alle 11.05.14Stiamo vivendo in una crisi culturale permanente. Gli spazi di cittadinanza si stanno rapidamente riducendo. In tutta Italia migliaia di comunità e organizzazioni stanno rispondendo attraverso azioni culturali collaborative. cheFare ha avviato una mappatura dei nuovi centri culturali, a cui Agorateca ha aderito. Invitiamo altri spazi della nostra regione a partecipare alla mappatura.

I nuovi centri culturali sono spazi di confrontodi scontro e di trasformazione. Il lavoro che svolgono è inestimabile ma è necessario fare di più per sostenerli.

Farlo significa superare gli ostacoli economici e pratici che li hanno limitati fino ad ora: dobbiamo condividere strumenticonoscenze ed esperienze. Abbiamo bisogno di una presa di coscienza collettiva.

cheFareagenzia per la trasformazione culturale, sta lavorando ad un progetto per fare di più e con un approccio sempre più organizzato per unire le forze con tutti i nuovi centri culturali d’Italia.